Progetto di Recupero - Area Incendiata di Monterubbiano

Anche quest’anno la piaga degli incendi boschivi nel periodo estivo ha colpito il nostro territorio, mettendo in forte pericolo la pubblica incolumità. L’incendio verificatosi il 7 luglio 2021 a Monterubbiano è arrivato a lambire e interessare le mura cittadine. Le aree boschive incendiate, sopratutto se in pendenza, sono fortemente soggette ad erosione e degradazione se non si interviene tempestivamente. A tale scopo diversi sono gli interventi attuabili che andiamo di seguito a descrivere. Gli interventi possono interessare sia l’area già incendiata che tutta l’area limitrofa confinante che resta ad alto pericolo d’incendio.

Il progetto di ripristino, da realizzarsi su una superficie di circa 10.000 mq, prevede i seguenti interventi:

  1. Investimenti per la realizzazione di interventi selvicolturali quali:
    1. Cure colturali, ripuliture di vegetazione morta a terra, decespugliamenti, sfolli, tagli intercalari di eliminazione di specie alloctone (robinia, ailanto, ecc.);
    2. Conversione, diversificazione e disetaneizzazione con creazione di discontinuità verticali e orizzontali della copertura, diminuzione della densità delle piante nei soprassuoli artificiali, biotriturazione o asportazione della biomassa; anche i tronchi morti bruciati a terra andranno rimossi in quanto ostruiscono la ricolonizzazione da parte della vegetazione sopravvissuta all’incendio.
    3. Rimboschimento delle aree incendiate con specie autoctone (Querce, aceri, olmi, ciliegi ecc.) e rinfoltimento nelle radure limitrofe non ancora interessate dall’incendio.
  2. Investimenti consistenti nella eliminazione o la biotriturazione della vegetazione invadente ed arbustiva, suscettibili di propagare l’incendio ai boschi limitrofi, cioè “arbusteti” soprattutto di ginestre e prugnoli.
In relazione a quanto sopra esposto il circolo di Legambiente di Fermo si è reso disponibile a seguire e predisporre un progetto esecutivo per il comune di Monterubbiano volto al recupero dell’area incendiata. Il progetto sarà redatto da un tecnico forestale abilitato esperto nel settore.

Ora Vi chiediamo gentilmente in qualità di soci COOP di segnalare e votare il nostro progetto in modo che tutta l’area naturale incendiata di Monterubbiano possa essere al più presto messa in sicurezza e recuperata nella sua funzione ecosistemica e paesaggistica.

Referente del progetto per Legambiente Fermo:

Area da ripristinareL’area interessata all’incendio - Foto © Sandro Grifi
Foto dall'orto
Foto dall'orto
Foto dall'orto
Foto dall'orto
Tesseramento 2022
Placeholder image
Notifiche
Ambiente Legambiente Legambiente Marche Legambiente San Benedetto del Tronto Fridays for Future
Territorio GaStorto MondoSolidale Auser Fermo